Alle educatrici può essere prorogato il contratto! Gli asili non devono chiudere! #SaveAsiliNido

Postato da Appello per L'Aquila il 03/09/2015 | 0 commenti

Alle educatrici degli asili nido può essere rinnovato il contratto a tempo determinato, nonostante abbiano maturato contratti a tempo determinato superiori ai 36 mesi.
E’ questo nella sostanza il contenuto della circolare n. 3/2015 del 2 settembre scorso [leggi] a firma della Ministra alla Funzione pubblica Madia con tanto di messaggio su twitter:


Sembra quindi possa risolversi il problema della chiusura di due asili comunali su tre con conseguenza affidamento del servizio ai privati deciso dall’amministrazione comunale.

La circolare ministeriale prevede che sarà dato il tempo agli enti territoriali di stabilizzare i precari, potendo nel frattempo rinnovare contratti a tempo determinato per «garantire la costante erogazione del servizio scolastico ed educativo», senza incorrere in sanzioni.
Di conseguenza chiediamo che il comune fin da oggi, come sta già facendo quello di Roma, inizi a redigere la proroga dei contratti e studi un piano di assunzione per stabilizzare entro il prossimo anno tutti i precari degli asili.

Fa specie il fatto che ancora stamattina in conferenza stampa il sindaco e due assessore abbiamo ribadito il piano di chiusura degli asili. Non capiamo se il perdurare di questa posizione sia dovuta alla non conoscenza della nuova circolare. Cosa che sarebbe in se grave e paradossale per un’amministrazione che sta seguendo la vicenda. Ma ormai siamo abituati a tutto.
Quello che sappiamo è che altri comuni, con il medesimo problema, già oggi stanno procedendo con la firma dei nuovi contratti. Non ci sono più scuse per procedere diversamente.

Si proceda dunque velocemente, è una vittoria per tutta la città, che non perde una delle sue poche eccellenze, per le educatrici e, soprattutto, per i nostri bambini.

Gruppo consiliare “Appello per L’Aquila che Vogliamo”

Leave a Comment